Servizi territoriali

Servizi sociali sul territorio: incontrare i bisogni delle persone

Il Centro Servizi Assistenziali “S. Antonio” eroga servizi sociali a domicilio rivolti ad anziani, disabili certificati L. 104/1992 e persone in stato di bisogno, con l’obiettivo di assistere gli utenti senza ricorrere a soluzioni di tipo residenziale.

Dove?

Le prestazioni dei servizi a domicilio sono rivolte a persone residenti nei Comuni di Chiampo, Altissimo, Crespadoro, Nogarole e San Pietro Mussolino.

Le prestazioni ambulatoriali, presso la nostra sede, sono invece aperte anche ai residenti di altri Comuni.

Chi?

Particolare attenzione è rivolta agli anziani con limitata autonomia, disabili certificati L. 104/1992 e persone in stato di bisogno, soprattutto se appartenenti alle fasce di popolazione più deboli, non autonomi o privi di adeguata assistenza da parte dei familiari.

E’ previsto un percorso di continuità assistenziale post-dimissioni.

Come?

Per maggiori informazioni su come attivare i servizi sociali sul territorio, rivolgersi all’Assistente Sociale del territorio: Erica Savegnago – 334 34 88 171 / 0444 422475. Oppure attraverso il modulo di contatto.

chiampo-servizi-assistenziali-territoriali

Cosa?

A seconda delle effettive esigenze dell’utente e del suo nucleo familiare, sono previsti servizi di cura della persona nelle attività giornaliere, in particolare:

  • cura ed igiene della persona, bagno assistito e vestizione;
  • rieducazione funzionale;
  • assistenza infermieristica;
  • servizio di cura del piede;
  • accompagnamento presso presidi e/o servizi;
  • interventi finalizzati a risolvere situazioni di emarginazione e a favorire rapporti sociali
  • svolgimento di piccole commissioni.

Cosa succede una volta richiesto il servizio?

  • L’Assistente Sociale analizza i bisogni del singolo richiedente e le risorse a disposizione;
  • il costo di ogni servizio è riferito alla prestazione effettuata senza sbarramento I.S.E.E.  Servizi e Costi, necessario invece per l’attivazione di alcune altre prestazioni;
  • si definisce il progetto globale di intervento, con l’individuazione delle prestazioni necessarie e la proposta di attivazione dell’intervento;
  • si effettua una visita domiciliare con l’operatore di riferimento, per predisporre il Progetto Personalizzato di Assistenza, che indicherà le ore previste per ogni intervento e le prestazioni concordate;
  • si verifica l’efficacia degli interventi attuati sul singolo caso e il rapporto che c’è tra l’operatore e l’utente del servizio.
Contattaci per maggiori informazioni
ipab-chiampo-pasti-a-domicilio

Servizi convenzionati

Inoltre, i Comuni di Chiampo e Alta Valle e il Centro Servizi Assistenziali “S. Antonio” hanno stipulato una Convenzione per fornire agli utenti, presso il Centro Servizi Assistenziali oppure a domicilio, i seguenti altri servizi:

  • servizio pasti a domicilio;
  • servizio pulizia accurata dei piedi;
  • taxi sanitario;
  • rieducazione funzionale.

Questi servizi possono essere attivati presso l’ufficio Servizi Sociali del proprio Comune e sono rivolte a persone residenti nei comuni di Chiampo, Altissimo, Crespadoro, Nogarole e San Pietro Mussolino, in possesso di determinati requisiti e previa presentazione del modello I.S.E.E.

L’Ente eroga inoltre servizi in collaborazione con INPS e ULSS 5.